La speleologia è quella disciplina che si occupa di percorrere ed esplorare le grotte… nella maggior parte dei casi è un’attività riservata persone con una formazione specifica, ma non nel caso della grotta di Punta degli Stretti.
L’ingresso della grotta è nascosto alla vista e fu scoperto, per un caso fortuito, quando si stavano realizzando i lavori di costruzione della piccola ferrovia che avrebbe dovuto smaltire i carichi di minerali provenienti da Porto Santo Stefano.
La particolarità di questa grotta è di essere praticamente orizzontale, ci sono solo 3 metri di dislivello, praticamente sul livello del mare e allagata da acqua dolce, quindi accessibile e percorribile da chiunque!
La grotta è lunga poco meno di un chilometro e costituita da corridoi intervallati da ampie camere, piccoli canyon allagati e bellissimi laghetti decorati ovunque di concrezioni calcaree dome stalattiti e stalagmiti, colonne e depositi che a volte prendono strane forme.
All'interno le temperature sono costanti, piacevoli, e premettono di percorrerla in tutte le stagioni.
Equipaggiati con mute in neoprene, caschi e lampade frontali entrare nel mondo ipogeo è un’esperienza unica e meravigliosa, che permette di provare sensazioni ancestrali della scoperta di ambienti incantati quasi fiabeschi.
Non mancano alcuni animali tipici di questi ambienti come i pipistrelli, quasi sempre confinati nella parte iniziale; la dolicopota, un insetto molto simile ai grilli e alcuni anfibi e crostacei più rari.


Richiedi info via WhatsApp

  • slide
  • slide
  • slide

  • slide
  • slide
  • slide
  • slide
  • slide
  • slide
  • slide
  • slide
  • slide

Lunghezza forra

0,9 KM

Avvicinamento

0 MIN

Ritorno

0 MIN

Difficoltà - FACILE

adatta anche ai bambini dai 7 anni


Nella grotta è sconsigliato portare nulla oltre l’attrezzatura necessaria, perché il rischio che si bagni è alto.
Consigliamo di fare una buona colazione la mattina.
Iniziata l’escursione si può mangiare nuovamente soltanto alla fine del percorso.
Per mangiare a fine escursione è possibile portarsi il pranzo al sacco da lasciare in macchina, oppure mangiare in uno dei tanti ristoranti o punti ristoro della zona.
Dopo l'uscita in grotta è possibile continuare la giornata nelle bellissime spiagge della Feniglia o del Tombolo, visitare i borghi marinari di Orbetello, Porto Santo Stefano o Porto Ercole oppure dedicarsi al birdwatching delle tante specie di uccelli presenti nella laguna.
E' possibile anche raggiungere Saturnia (circa 1 ora di auto) e passare qualche ora nelle piscine di acqua termale calda.


COSA TI FORNIAMO

SCOPRI

COSA DEVI PORTARE

SCOPRI

INFORMAZIONI TECNICHE


  • Avvicinamento

    0 minuti a piedi

  • Ritorno alle macchine

    0 minuti a piedi

  • Tempo in grotta

    2 ore circa

  • Tempo totale

    3 ore circa

  • Verticale max

    0 mt

  • Tratti a nuoto

    si

  • Possibilità tuffi

    no

  • Numero calate con corda

    0

  • Gruppo minimo

    6 persone

  • Età

    dai 7 anni

  • Periodo

    tutto l'anno

  • Quota di partecipazione

    € 45,00

  • Quota di partecipazione sotto i 14 anni

    € 35,00


NOTE

I tempi indicati possono variare, a seconda delle dimensioni e della velocità di progressione del gruppo, o di eventuale affollamento in grotta.
N.B. E' possibile organizzare uscite al di fuori del nostro calendario e con numero di persone minimo inferiore da quello indicato, CONTATTACI!


Richiedi info via WhatsApp

GROTTA PUNTA DEGLI STRETTI

le prossime uscite


CALENDARIO

Vai al calendario completo degli eventi sul sito di Natura Avventura

SCOPRI